Primo esportatore italiano di pasta

Planisfero, Pasta Zara nel mondoIl 14,5% della pasta secca italiana consumata nel mondo è prodotta da Pasta ZARA.
Un risultato che posiziona l’azienda al primo posto tra gli esportatori italiani di pasta e al secondo tra i produttori.
Una percentuale da capogiro per un successo mondiale. La produzione di Pasta ZARA, infatti, è presente in 106 Paesi: il 51% dell’export interessa le nazioni della Comunità europea, il 14% il resto d’Europa, il 12% i Paesi scandinavi, il 10% il Medio Oriente, il 5% il Far East, il 4% l’Africa, il 3% l’America, l’1% Australia e Oceania.
Pasta ZARA nel corso degli ultimi anni ha aumentato la sua presenza nei mercati dell’Est europeo come Russia, Ungheria e Croazia, nonché in Giappone, Medio Oriente e Africa, affrontandone alcuni del tutto nuovi, ad esempio gli Stati Uniti, dal potenziale enorme.
E per presidiare adeguatamente il Nord Africa e il Medio Oriente ha un ufficio commerciale ad Alessandria d’Egitto.
Non solo, Pasta ZARA sta intensificando la sua presenza anche sul mercato italiano, che interessa circa il 10% del fatturato.