header-interno-2015

Paste speciali

Stesse caratteristiche tecniche della linea Classica, ma formati particolari e … colori sorprendenti. Si va dagli spaghetti lunghi ai bucatini, dai fusilli bucati agli ziti (sapete che in Puglia, dove nasce il termine, ziti si riferisce alla parola “sposi”, perché in passato si mangiavano solo in occasione di un matrimonio? ), dalle immancabili farfalle alle mafaldine (furono chiamate così in onore della regina Mafalda di Savoia, tanto da essere soprannominate “reginette”), dai fidellini ai tagliolini (nel brodo, favolosi!), per arrivare alla pasta “tricolore”, dedicata alla nostra bella Italia: farfalle, penne e spirali in tre colori, quelli della nostra bandiera.